Il messaggio dell’Arcangelo Uriel – una testimonianza dell’incontro del 19 ottobre

Sono un’anima in cammino, come tante, mescolate nei sentieri della vita, ci sono momenti buoni, altri meno; sabato avrei potuto scegliere di dedicarmi ad altro, magari farmi frastornare giusto un po’ per dimenticarmi di me, avrei potuto, invece ho scelto un tempo di cura e ho ritrovato Gemma ed Uriel.
Quell’incontro è stato un vero nutrimento di linfa vitale e le sincronicità accadute riescono sempre a strapparmi un sorriso di stupore che riscalda: tredici come il numero dei partecipanti e le parole d’esordio “Io Sono presenza nell’Anima”, poche possenti parole che rindondano in me già dal mattino e ora ritornano… decise…come un invito costante che mai si fiacca, amorevole sussurro celeste che si rinnova.
Conosco Gemma da che ero ragazza, altri frangenti, ma indelebile dolcezza e riservatezza che sempre sono parte di lei; conosco le mie (e non solo mie) reticenze nel sapersi affidare oggi all’ascolto, soprattutto nel marasma dei tanti che propongono percorsi illuminanti e consapevoli, ma Gemma… é altro, la sua anima cristallina si coglie incontrandone lo sguardo, é un’anima di luce al servizio, come un calice attraverso cui sgorga l’Amore Universale e quello dell’Arcangelo Uriel.
Ho ascoltato i primi messaggi nove anni fa’ e non riuscivo a capir né il capo né la coda della matassa di parole che mi sembravano ingarbugliate, come i miei pensieri nel tentativo di comprendere, ora é differente, come se la porta si fosse aperta e ci fosse una sorta di riconoscimento.
Cosa posso riportare di quanto é stato detto?
Che più fuggi da te stesso, meno ti senti vivo, non esiste nulla al mondo che possa ricolmare il varco tra se’ e la propria anima, se non “l’onda di luce che é parte di se’ e del proprio andare” e respirare la propria anima é vita.
L’invito é stato di rilasciare quanto é pesante ed ostacola il cammino, le corazze fatte di paure e rancore che portano ad un rantolo del passato, non aiutandoci ad evolvere.
Questo cammino di vita é una costante avventura e ci sono compagni di viaggio di cui esser grati, Gemma, Paolo e Carla ne fanno parte, per quanto mi donano in presenza.

“Io-Sono-presenza-nell’Anima”

Ci vediamo in novembre Gemma, al prossimo incontro per comprendere “la scienza dell’Anima in Uriel”.
Grazie a Spazio Divenire per averla ospitata
Francesca Ginevra

 

Prossimo incontro con Gemma Braggio e “Il Messaggio dell’Arcangelo Uriel” il 23 novembre ore 15.00 a Spazio Divenire

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter