3
52

Il tempo “dei doni del Graal” è sempre più vicino..

articolo di Carla Favazza

Aspetto sempre con gioia questo appuntamento con I Doni del Graal 
Ho appreso questo strumento quasi 20 anni fa, nel bel mezzo di una mia trasformazione interiore, e nella rinascita ho trovato questa magia.
La pratica dei doni mi accompagna per tutto l’anno, e sono felice di poter condividere questa esperienza con chi vuole partecipare.
Con questo breve scritto inizio a raccontare alcune delle parole che incontreremo durante il nostro incontro.

Responsabilità

Attraverso questo esercizio, che ti accompagnerà silenziosamente durante le feste natalizie, il primo dono che scoprirai sarà la responsabilità.
Da chi dipende essere felici?
Da chi dipende il benessere interiore?
Da chi dipende scegliere di cosa nutrire corpo, anima e mente?
Ognuno ha diritto ed anche dovere di realizzare se stesso, di contribuire con il proprio personale dono a costruire un mondo migliore.

Scelta

Scegliere è un altro passaggio che ho imparato seguendo I Doni del Graal. Mi sono presa la responsabilità di scegliere che colori dare al mio futuro. Ho imparato a focalizzare i miei pensieri su quello che volevo ottenere, e non sulle situazioni da cui scappare.

La leva del piacere è di lunga più forte e duratura.

Comprendere cosa vogliamo ci porta a compiere le azioni giuste.

Pianificare

Quando scegli il tuo destino hai bisogno anche di pianificare i passi da fare per realizzarlo.
Abbiamo un anno di tempo per realizzare i nostri desideri, quello che conta è la qualità delle azioni che scegliamo responsabilmente di mettere in fila una dietro l’altra.
Come una ricetta!

“Dio dà ad ogni uccello il suo cibo, ma non glielo mette nel nido.”

Josiah Gilbert Holland


Magia

Sono convinta che la magia sia qualcosa di concreto e reale.
Non risiede nella bacchetta magica di una fata, o in qualche formula tipo “abracadabra”, né nelle illusioni create da un prestigiatore.
La magia è scegliere di tornare a sognare e dare una data in cui i sogni si manifestano.
E’ decidere il nostro destino e trovare il modo di realizzarlo.
E’ darsi l’opportunità di compiere il proprio miracolo personale.
E’ diventare madre o padre.
E’ essere amico di qualcuno, ed accorgersi del valore dell’amicizia.
E’ meravigliarsi di una nuova alba o incantarsi davanti ad un fiore che sboccia tra il cemento.
E’ credere che sarà possibile!
E’ credere di essere capaci di farlo.
E’ ricordarsi che sta nelle nostre mani. Nelle nostre azioni.

Disciplina


Come Life Coach mi trovo spesso a ragionare con le persone su questo tema: la disciplina.
Quasi sempre richiama l’immagine di una caserma, in cui si marcia per ore e giorni, senza un vero bisogno.
Sembra una prigione fatta di regole di cui non comprendi il significato, e metti anche in dubbio che ce ne sia uno.
La disciplina, dal mio punto di vista, ha molto a che fare con la perseveranza, che è la capacità di generare un miracolo, giorno dopo giorno.
Ha a che fare col credere che sia possibile, che dipende da te, che te lo meriti.
La disciplina ti rende la libertà!

Tenacia

Credo che abbia una sfumatura diversa da perseveranza, determinazione, forza di volontà. 

Si può essere tenaci anche senza conoscere ogni cosa, e si è tenaci affidandosi alla certezza che comunque ogni cosa andrà come deve andare, e quindi è come dire: 
“Abbi fiducia, resisti, che arrivi in fondo!”

E non prevede guerra, ma resistenza e resilienza. 

E’ quella dote che accompagna un’impresa sportiva, come i miei amici ironmen, o quella che accompagna un imprenditore che coltiva un grande sogno, o quella che accompagna il lavoro di essere strumento di pace, amore e gioia. 

O quella che accompagna una donna, come me. 
Sto, resisto, persisto, perché sono nella mia strada, e può accadere solo qualcosa di buono per me.

E questo è vero anche per te!

Scopri l’evento:

http://www.spaziodivenire.it/event/i-doni-del-graal-laboratorio-con-carla-favazza-programmare-lanno-che-sta-per-arrivare/

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter