Da poco ho trovato una foto di me alle elementari seduta a gambe incrociate in posizione di meditazione… non me ne ricordavo assolutamente! Questa foto è stata per me una sorpresa, ma evidentemente per la mia anima non era affatto strano 😊

Mi chiamo Alice Pellegatta e conduco da tanti anni una vita che integra un ruolo attivo in grandi aziende internazionali (mi occupo di sostenibilità) e una ricerca personale e spirituale sincera, curiosa e profonda.

Iniziai a praticare yoga a 16 anni, come attività terapeutica per problemi alla colonna vertebrale. Al tempo era qualcosa di assolutamente accessorio alla mia adolescenza e mai avrei pensato che dieci anni dopo sarebbe stato parte integrante di me. Dopo anni di Hatha Yoga, mi sono formata come insegnante presso la scuola Hari Om, conseguendo il certificato avanzato di Yoga Alliance International. In parallelo, ho seguito diversi corsi di approfondimento sullo yoga (Hatha, Iyengar, Anusara, Vinyasa, Ashtanga, Bikram, Yin, Kriya, Acroyoga, Budokon), dei quali mi piace integrare gli insegnamenti all’interno delle lezioni che conduco.

Il mio percorso olistico è stato arricchito anche da esperienze formative in Ayurveda, Yoga per la Donna, Yoga in Gravidanza, Reiki, Cosmovisione, Kinesiologia, oltre a conoscenze approfondite e sperimentate personalmente in ambito di terapie vibrazionali quali olii essenziali, cristalli, etc.

Più recentemente mi sono dedicata ad approfondire il mondo della danza (folk, contact improvisation, conscious dance, danze meditative in cerchio) e della psicosomatica (counseling olistico, mindfulness psicosomatica, tantra). Entrambe mi hanno aperto una visuale sulle dinamiche emotive e relazionali, richiamando in me il desiderio di scoprire strumenti per viverle pienamente e serenamente.

Sto attualmente conducendo incontri di mindfulness psicosomatica secondo il protocollo del Progetto Gaia, nei quali sento di poter integrare aspetti di consapevolezza fisica, emotiva, spirituale ed ecologica.
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter