English Version

Hello! I am Brittany Bunce.
I was born in South Africa but since February 2017 I have lived in Verona, Italy. My journey of yoga started in 2002. I started teaching yoga in South Africa in 2009 but more frequently since 2018. I am a RYT 200 Yoga Alliance certified teacher.
I completed yoga teacher training courses in India: in Vinyasa Flow (RYT 200) at Trimurti Yoga and Ashtanga Vinyasa/ Iyengar at Abhinam Yoga. I believe strongly in the profound practice of yoga to bring health, balance and happiness into our lives.
I love to share with my students how to find the balance between strength and gentleness, exploring the beautiful potential of the body and mind connection. It is important to me to teach yoga safely by moving mindfully, offering alternatives and encouraging students to cultivate body awareness and respect.
I teach a dynamic form of Vinyasa Flow that focuses on connecting breath with movement, building strength and flexibility and importantly finding peace of mind through a moving meditation.
I enjoy teaching diverse types of classes from strong Vinyasa Flow and Ashtanga Vinyasa classes, to gentle beginner Flows and mindful restorative Yin style or Hatha Flow classes.

I have a doctorate degree in Poverty, Land and Agrarian Studies and a Masters degree in Social Policy and Development. The other part of my working life, besides teaching yoga, is working with non-governmental organisations, universities and international organisations on anti-poverty and development programmes.
I see this work as a part of my wider yogic path… particularly the aspect of yoga, which is called “Seva” or community service. As Mahatma Gandhi said, “The Best way to find yourself is to lose yourself in the service of others”.

My sincere hope through teaching yoga is to help my students connect with the deeper potential of the yogic practice, which is more than just making shapes with the body through asana. It is a powerful tool for living fully, being the best version of yourself and cultivating true joy of being.

Yoga provides the unshifting foundation and stability of a bridge,
A bridge to your authentic nature,
To the simple joy of truly being,
Always there to keep you rooted,
To gently guide you back,
Through the mist and turmoil of modern life,
A map through the dark and impenetrable parts of the mind,
To the quiet, yet radiant tranquility that resides within….
Always there to warmly welcome you,
unconditionally,
Rain or shine

 

Italian Version

Salve, sono Brittany Bunce.
Sono nata in Sud Africa ma da febbraio 2017 vivo a Verona, in Italia. Il mio viaggio di yoga è iniziato nel 2002. Ho iniziato a insegnare yoga in Sudafrica nel 2009 ma più frequentemente dal 2018. Sono un certificata insegnante di yoga (RYT 200, Yoga Alliance).
Ho completato corsi di formazione per insegnanti di yoga in India: in Vinyasa Flow (RYT 200) a Trimurti Yoga e Ashtanga Vinyasa / Iyengar presso Abhinam Yoga. Credo fermamente nella profonda pratica dello yoga per portare salute, equilibrio e felicità nelle nostre vite.
Amo condividere con i miei studenti come trovare l’equilibrio tra forza e delicatezza, esplorare il meraviglioso potenziale del corpo e della connessione mentale.
Dò molta importanza a insegnare lo yoga in modo sicuro, muovendo consapevolmente, offrendo alternative e incoraggiando gli studenti a coltivare la consapevolezza e il rispetto del corpo.
Insegno una forma dinamica di Vinyasa Flow che si concentra sul collegamento del respiro con il movimento, sulla costruzione di forza e flessibilità e, soprattutto, sulla ricerca della pace della mente attraverso una meditazione in movimento. Mi piace insegnare diversi tipi di classi, dalle forti lezioni di Vinyasa Flow e Ashtanga Vinyasa, ai delicati Flows per principianti e allo stile mentalmente restitutivo dello stile Yin o dell’Hatha Flow.

Ho un dottorato in Povertà e studi agrari e un master in Politica sociale e sviluppo.
Oltre a insegnare yoga, l’altra parte della mia vita lavorativa è lavorare con organizzazioni non governative, università e organizzazioni internazionali su programmi anti-povertà e di sviluppo.
Vedo questo lavoro come parte del mio percorso yogico … in particolare l’aspetto dello yoga che si chiama “Seva” o servizio comunitario. Come disse Mahatma Gandhi, “Il modo migliore per ritrovarti è di perderti al servizio degli altri”.

La mia sincera speranza attraverso l’insegnamento dello yoga è di aiutare i miei studenti a connettersi con il potenziale più profondo della pratica yogica, che è molto più che creare forme con il corpo attraverso l’asana.
È uno strumento potente per vivere pienamente, essendo la migliore versione di te stesso e coltivando la vera gioia di essere.

Lo yoga fornisce il fondamento e la stabilità radicata di un ponte,
Un ponte per la tua natura autentica,
Per la semplice gioia di essere veramente,
Sempre lì per tenerti radicato,
Per ricondurti delicatamente,
Attraverso la nebbia e le turbolenze della vita moderna,
Una mappa attraverso le parti oscure e impenetrabili della mente,
Al silenzio, ma radiosa tranquillità che risiede dentro ….
Sempre lì per darti un cordiale benvenuto,
incondizionatamente,
Pioggia o solea

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter