Ideatore delle Costellazioni Teatrali

Di lui dicono… “Davide è un essere comune, una semplice goccia d’acqua facente parte di questo vasto oceano. Si ritiene una persona umile, un uomo che parla non per trasmettere conoscenze, bensì esperienze ed emozioni, non per comunicare informazioni, ma significato e consapevolezza. Lui non ha nulla da insegnare, ma molto da condividere. Nel corso della sua vita ha potuto vivere esperienze profonde che lo portarono ad aprire il cuore, risvegliando così memorie latenti. L’ipnosi regressiva segnò inconsapevolmente un tassello essenziale nel suo percorso, generando uno stato sempre più cosciente di rispetto assoluto e amorevolezza. Diversi episodi simultanei si verificarono dopo questa trasfigurazione, di cui l’incontro con le costellazioni familiari. Per lui fu un’illuminazione, un metodo con il quale poteva finalmente esprimere e condividere se stesso. Decise quindi di abbinarle alla sua passione per il teatro trasformandole in Costellazioni Teatrali, creò così un metodo per sciogliere le emozioni bloccate e i legami inconsci che irretiscono e condizionano la vita. Il movimento che si crea durante queste sessioni è amplificato dal contatto fisico e visivo tra le persone presenti, un sistema attivo per lasciar fluire liberamente il proprio sentire senza alcun giudizio. Questo mezzo di supporto e aiuto verso il prossimo è una semplice forma di espressione dell’Universo. Davide con il suo umile sostegno fa comprendere a chi è pronto a ricevere, che siamo un’unico cuore pulsante, che siamo tutti collegati.”
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter