Paola Fiorini fotografa

Rubrica “una foto nella tasca”
“Una foto nella tasca” è una foto che ci segue ovunque noi andiamo, occupa uno spazio intimo dove possiamo trovarci un nostro riflesso, è una foto a cui è stato dato il permesso di conoscere i nostri segreti.

“Una foto nella tasca” è un piccolo spazio virtuale dedicato alla fotografia che verrà curato dalla fotografa Paola Fiorini.

Davide Reghizzi


Ideatore delle Costellazioni Teatrali

Di lui dicono…
“Davide è un essere comune, una semplice goccia d’acqua facente parte di
questo vasto oceano. Si ritiene una persona umile, un uomo che parla non per
trasmettere conoscenze, bensì esperienze ed emozioni, non per comunicare
informazioni, ma significato e consapevolezza. Lui non ha nulla da insegnare,
ma molto da condividere
Nel corso della sua vita ha potuto vivere esperienze profonde che lo portarono
ad aprire il cuore, risvegliando così memorie latenti…..

continua a leggere

Fabio Bortesi

Fabio Bortesi proviene da una famiglia che da tre generazioni si occupa di erboristeria, piante officinali, erbe spontanee commestibili.
Ha iniziato sin da piccolo a seguire il nonno nella sua attività di erborista e ha ereditato la sua passione così come lui la ereditò dal padre.
A questa professione, che è ormai uno stile di vita e un piacere che continua nella gestione dell’azienda di famiglia “Il Tarassaco”, affianca l’attività di divulgatore.
Oltre ad essere un esperto erborista e titolare dell’azienda “Il Tarassaco” è un grande studioso e appassionato non solo di erbe e piante (compresa l’intelligenza vegetale) ma anche di miti e leggende, di medicina popolare e di favole.


…continua a leggere

Paola Sofia Baghini


Insegnate di yoga Kundalini


Primum philosophari, deinde vivere

In realtà l’antico adagio sosteneva esattamente il contrario, ma una vita che non lasci spazio al pensiero e alla conoscenza di sé che vita sarebbe?
Mi sono appassionata alla storia delle religioni fin da bambina, dopo aver scoperto nella biblioteca paterna un libro su Buddha, suscitando una grande preoccupazione in famiglia e un piccolo scandalo in parrocchia…
…continua a leggere

Gemma Braggio

Gemma Braggio è nata a Verona il 21 dicembre 1952, dove tuttora risiede.
Laureata in pedagogia, si è specializzata in psicoanalisi relazionale operando per anni nel settore.
La sua preparazione e le sue continue ricer-che in campo filosofico, pedagogico e di psicologia transpersonale le hanno per-messo di sviluppare delle modalità di inter-vento basate sul rispetto della libertà del-l’altro aiutandolo ad entrare in contatto con la parte più profonda del Sé.
Lo spirito di ricerca l’ha portata nel tempo a volgere il suo interesse verso l’aspetto spirituale dell’esistenza.
Da oltre dieci anni si dedica alla scrittura e alla trasmissione di Messaggi che riceve dall’Arcangelo Uriel, espressione della Coscienza Cosmica Universale che unisce mol-teplici vibrazioni Arcangeliche, Angeliche e Planetarie.
…continua a leggere

Alice Pellegatta

“Da poco ho trovato una foto di me alle elementari seduta a gambe incrociate in posizione di meditazione… non me ne ricordavo assolutamente! Questa foto è stata per me una sorpresa, ma evidentemente per la mia anima non era affatto strano 😊.
Mi chiamo Alice Pellegatta e conduco da tanti anni una vita che integra un ruolo attivo in grandi aziende internazionali (mi occupo di sostenibilità) e una ricerca personale e spirituale sincera, curiosa e profonda.
Iniziai a praticare yoga a 16 anni, come attività terapeutica per problemi alla colonna vertebrale. Al tempo era qualcosa di assolutamente accessorio alla mia adolescenza e mai avrei pensato che dieci anni dopo sarebbe stato parte integrante di me. Dopo anni di Hatha Yoga, mi sono formata come insegnante presso la scuola Hari Om, conseguendo il certificato avanzato di Yoga Alliance International.
…continua a leggere

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter